Login

 

 

Istituto di formazione riconosciuto dallo Stato (in Germania)

 

Le Costellazioni Hellinger® sciencia di Bert e Sophie Hellinger sono divulgati in tutto il mondo attraverso la Hellinger®schule e i loro docenti nei vari corsi di formazione al „Costellatore Hellinger sciencia®“. Tutti i seminari tenuti da Bert e Sophie Hellinger e della Hellinger®schule sono riconosciuti per la formazione.

Login utente

Inserire username e password per effettuare il login:

 

Noi siamo un istituto associato alla 

Bild

Operare attraverso il raccogliemnto, il silenzio, il coraggio

 Sono invitati e chiamati a questo incontro i Costellatori di ogni tipo che vogliono rinfrescare le basi e approfondire i fondamenti della pratica delle Costellazioni.

La preparazione:

1)     Il raccoglimento

Che cosa fa raccogliere noi e i nostri clienti?

Su che cosa ci raccogliamo? A che scopo ci raccogliamo?

 

2)     La benevolenza vissuta – Produrre un effetto attraverso il consenso

Come siamo presi dall'amore dello spirito

Come lo percepiamo nel nostro corpo – Come lo percepiamo nel corpo del cliente

Come percepiamo di esserci allontanati dall'amore dello spirito

 

3)     Iniziare o aspettare?

Che cosa aspettiamo per poter iniziare? Che cosa devo sapere?

Come riconosciamo di poter iniziare o di dover aspettare?

 

4)     Come iniziare?

L'inizio nel lavoro individuale, nel gruppo

Inizio con una domanda – Inizio con una frase interiore – Inizio senza parole

Come scegliamo i rappresentanti? Chi o che cosa possiamo rappresentare con un rappresentante?

 

Quando la costellazione ha avuto inizio:

5)     L'attesa

L'attesa come amore dello spirito

Che cosa aspettiamo? Quando?

Il prossimo passo

 

 

6)     Il non fare – rimanere indietro – il posto del „conduttore“, della „conduttrice“

L'aiutare centrato sull'Io – Aiutare dall'ultimo posto – Aiutare senza Io (Bert Hellinger: „I cani non hanno  un Io …“)

Dimenticare se stessi: aiutare come un medium, come un rappresentante

dalle „Costellazioni centrate sull'Io“ alle „Costellazioni centrate sul Noi“ – L'altro amore

 

7)     La fenomenologia

I costellatori e le costellatrici sono etologi e fenomenologi

Dove va la percezione fenomenologica?

A che cosa rinuncia?

 

8)     La „Notte dello spirito“(Bert Hellinger)

Come viviamo la „Notte dello spirito“? Come la incontriamo nelle costellazioni?

Come riusciamo a farne la nostra maestra?

Quale rinuncia esige da noi?

 

 

Quando il movimento non c'è, ristagna, è bloccato:

 

9)     I limiti

 

Limiti esteriori:

Fermarsi davanti al destino e alla morte

Fermarsi davanti alle dinamiche potenti

Fermarsi davanti all'amore cieco e al rimanerci aggrappato; davanti all'aggrapparsi alla buona coscienza

 

Limiti interiori, limiti dell'apertura alla forza spirituale sullo sfondo:

quando manca la serietà – quando manca il coraggio

quando ci sono limiti all'amore

quando ci sono limiti di percezione; quando manca la disponibilità o il permesso di percepire ciò che è

 

Limiti interiori del „conduttore“ e della „conduttrice“ della costellazione:

quando manca la madre – quando manca il padre

quanto manca l'osservanza degli ordini dell'amore

quando la buona coscienza ci tiene prigionieri

quando manca l'amore dello spirito

 

 

Quando interrompere?

            L'energia del gruppo – l'energia del „conduttore“, della „conduttrice“ - l'energia della costellazione

La chiusura di una costellazione

 

Cosmic Power nelle costellazioni

            Esercizi interiori con il cliente – con i rappresentanti – con l'intero gruppo

            Cosmic Power – Acconsentire – Amore

 

 

Chi o che cosa conduce nelle costellazioni spirituali?

Bert Hellinger: (… citazione …)

 

10)   Dove veniamo condotti?

La notte dello spirito: come ci apre e dove ci conduce (dal fallimento all'umiltà all'impotenza alla dedizione – senza intenzione, senza paura, senza dispiacere, senza amore)

La dedizione allo spirito, al suo sapere, alla sua guida, al suo amore.

Amore per tutto (citazione Bert Hellinger): il superamento di tutte le separazioni, di tutte le differenze e la connessione con tutto

Io in ogni altra persona – ogni altra persona in me.

 

 

 

11)   Come e attraverso che cosa ci allontaniamo dalla guida di una forza spirituale?

Attraverso quali immagini interiori? Tenendoci aggrappati a quali sentimenti?

La via che porta oltre il nostro Io e la sua buona coscienza

 

12)   Cenni sottili: i „segni“:

Quello che lo sguardo manifesta, che i movimenti (mani, braccia, piedi, gambe … movimenti di tutto il corpo) mostrano

Testa e collo, respirazione, tensione corporea

Occhi, orecchie, sensi: percezione e disturbi di percezione

Movimenti interiori e segni da dentro – il corpo/l'anima del conduttore/della conduttrice della costellazione

 

13)   Come gestire segni e indicazioni?

Senza interpretazione, senza attribuzioni fisse, senza conclusioni, senza istruzioni operative per il cliente e la sua vita, la sua situazione

Gestione fenomenologica dei „segni“

 

14)   Come lo spirito ci conduce nel quotidiano

Conflitti, sintomi, malattie – riuscita e fallimento

i nostri partner, i nostri figli, le altre persone attorno a noi

L'incontro con la propria „ombra“ - come „ciò che rifiutiamo“ ci parla.

 

 

Contatto, informazioni ed iscrizioni:

 

Christina Niederkofler; christina®@hellinger.com; 338 6377201